Solare termico

Impianti solari termici 

L'impianto solare termico consente di ottenere acqua calda sanitaria gratuitamente con l'ausilio dell'irraggiamento solare.
Questa tecnologia non solo consente di avere acqua sanitaria gratis ma è molto utile  a soddisfare gli obblighi di legge di cui al Dlgs n. 28/2011 in  caso di  nuove costruzioni o ristrutturazioni rilevanti. Infatti a partire dal 1 gennaio 2017 serve garantire la produzione da fonti rinnovabili, del 50% dei consumi previsti per l’acqua calda sanitaria e della somma dei consumi previsti per l’acqua calda sanitaria, il riscaldamento e il raffrescamento ( Dlgs n. 28/2011).
Nel caso di ristrutturazione è possibile beneficiare degli incentivi statali per il risparmio energetico del 65% o del conto termico che offre un contributo in conto capitale proporzionale al numero di pannelli installati.

Impianti solari termici a svuotamento

Rispetto gli impianti solari termici tradizionali hanno il vantaggio di svuotarsi da soli quando non serve acqua calda sanitaria. In estate quanto il serbatoio di accumulo per l'acqua sanitaria ha raggiunto la temperatura desiderata il sistema di pompaggio svuota i pannelli sul tetto per prevenire il surriscaldamento. Quando in inverno l'irraggiamento solare è insufficiente e c'è rischio di congelamento il sistema di pompaggio svuota i pannelli per prevenire il congelamento.
Si tratta di un sistema che mantiene tutti i benefici di un impianto solare ma previene gli inconvenienti tipici di surriscaldamento estivo e congelamento invernale. in genere è più efficiente di un solare termico tradizionale .
Beneficia degli incentivi statali per il risparmio energetico del 65% o del conto termico che offre un contributo in conto capitale proporzionale al numero di pannelli installati.

Pompe di calore per acqua sanitaria

Pompa di calore 

Se  hai già un impianto fotovoltaico che produce energia elettrica gratuita o non hai spazio sul tetto per posare pannelli solari, la soluzione giusta per risparmiare è  la pompa di calore.
Infatti l'acqua calda sanitaria può essere ottenuta con una pompa di calore senza bruciare combustibili fossili e con l'efficienza del ciclo frigorifero (fino 4 volte più efficiente di un boiler elettrico).
Le pompe di calore per l'acqua sanitaria possono usufruire degli incentivi statali per il risparmio energetico del 65% o del conto termico che consiste in un contributo in conto capitale.
Se stai pensando a questo tipo di investimento  chiedi maggiori informazioni a un nostro esperto di risparmio energetico.

Sistemi ibridi

I sistemi ibridi sfruttano più tecnologie assieme per produrre l'acqua calda sanitaria.
Esistono pompe di calore ibride che lavorano con l'ausilio di una resistenza elettrica: in genere sono la soluzione più economica e meno invasiva come intervento.
Esistono pompe di calore ibride con ausilio di un impianto solare: in questo caso quando l'energia gratuita del solare termico non basta a fornirvi l'acqua sanitaria interviene la pompa di calore garantendovi 365 giorni all'anno acqua calda sanitaria a basso costo eco sostenibile.
Esistono sistemi ibridi in cui la pompa di calore è associata ad una caldaia: questi sistemi in genere fanno anche il riscaldamento invernale dell'abitazione oltre all'acqua sanitaria.
Se stai pensando a questo tipo di investimento  chiedi maggiori informazioni a un nostro esperto di risparmio energetico.